AIS

2017/10

Dalle linee ai networks. Alcune implicazioni del pensiero di Blumer circa l’«allineamento dei corsi d’azione» (From lines to networks. Some implications of Blumer’s thought on the «alignment of action»), di A. Salvini and I. Psaroudakis


L’obiettivo di questo saggio è quello di compiere una riflessione esplorativa su come i concetti di «linea» e di «allineamento dell’azione» possano costituire fondamenti del concetto di «rete sociale» secondo una prospettiva interazionista e costruzionista. La riflessione prende avvio sottolineando lo stretto rapporto che Blumer istituisce tra l’allineamento dei corsi d’azione e l’azione comune – che egli stesso definisce «rete di interazione». I concetti di «allineamento» e di «linea» appaiono essenziali per comprendere il contributo blumeriano all’analisi delle strutture di relazione, ma ad essi sia Blumer che gli autori contemporanei non hanno dedicato particolare attenzione. La recente e singolare produzione di Tim Ingold sulle «linee» consente di riprendere le intuizioni concettuali di Blumer e di porle a fondamento di una prospettiva interazionista relativa alle strutture sociali di relazione e alla loro analisi. Dopo aver esplorato in rapida sintesi le diverse cornici concettuali in cui si collocano Blumer e Ingold, il saggio si sofferma su come il concetto di linea che emerge dai due autori possa essere utile per costruire una cornice concettuale orientata in senso interazionista alla comprensione delle reti sociali.

From lines to networks. Some implications of Blumer’s thought on the «alignment of action»

The aim of this paper is to offer an exploratory discussion on how Herbert Blumer’s concepts of “lines” and “alignment of action” are relevant to the concept of “social network”, from a constructionist and interactionist perspective. The paper begins by emphasizing the close relationship that Blumer establishes between the “alignment of lines of action” and “joint action” – which he also depicts as a “network of interactions”. The concepts of “alignment” and “lines” appear essential to a comprehension of Blumer’s contribution to the analysis of relationship structures, but neither he, nor other contemporary authors, seem to have received the attention they deserve. Tim Ingold’s recent, very interesting work on “lines”, breathes new life into these ideas and uses them as a potential basis for an interactionist perspective on social structures of relations and their analysis. After briefly exploring the different conceptual frames proposed by Blumer and Ingold, the paper focuses on how the concept of line that emerges from the work of the two authors can contribute to an interactionist-oriented conceptual framework that offers insight into social networks.

Parole chiave: Linea, Allineamento dell’azione, Azione comune, Rete sociale, Interazionismo simbolico, Line, Alignment of actions, Joint action, Social network, Symbolic interactionism

L'ACCESSO A QUESTO CONTENUTO E' RISERVATO AGLI UTENTI ABBONATI

Sei abbonato? Esegui l'accesso oppure abbonati.

  • Articolo
  • pp:191-200
  • DOI: 10.1485/AIS_2017/10_OTTOBRE_3429649
Indice

Archivio della rivista